Trasferimenti di Sezione

Tra il 31 ottobre e il 31 dicembre di ogni anno è possibile per i Soci trasferirsi da una Sezione ARI ad un'altra.

È un procedimento amministrativo molto semplice, ma che deve essere condotto con attenzione per evitare intoppi burocratici.

Prima di tutto bisogna rispettare le date sopra indicate, a meno che il trasferimento non avvenga per cambio di DOMICILIO: in questo caso, infatti, l'operazione può essere eseguita in qualsiasi momento dell'anno.

Il trasferimento tra Sezioni può essere eseguito solo dai Soci IN REGOLA CON I PAGAMENTI DELLE QUOTE SOCIALI presso la Sezione di provenienza. Chi dovesse avere dei "buchi" nei pagamenti delle proprie quote, dovrà prima appianarli completamente con la propria Sezione di provenienza.

Si compila un modulo, scaricabile da questa pagina, e lo si consegna alla Sezione presso la quale ci si vuole trasferire. Una copia dello stesso viene inviata, a cura del Socio, per conoscenza, alla Sezione che si vuole lasciare.

È da notare che la Sezione di provenienza NON PUÒ IN NESSUN MODO OPPORSI AD UN TRASFERIMENTO DI UN PROPRIO SOCIO, mentre è la Sezione di arrivo, nella persona del Presidente, che può dare PARERE NEGATIVO al trasferimento di un Socio proveniente da altra Sezione.

Il parere sul trasferimento del Presidente della Sezione a cui ci si vuole trasferire deve essere comunicato al Socio ENTRO 30 GIORNI DALLA DOMANDA. Nel caso di PARERE NEGATIVO, la Sezione ne inoltrerà al Comitato Regionale competente le MOTIVAZIONI. Entro 60 giorni il Comitato Regionale, valutata la situazione, esprimerà un ulteriore parere, VINCOLANTE E DEFINITIVO.

Una volta ricevuto parere POSITIVO al trasferimento, il Socio verserà la quota sociale di rinnovo (ecco perchè del periodo vincolante sopra indicato) PIÙ UNA QUOTA DI 10 EURO come copertura costi amministrativi legati all'operazione.

Per esemplificare: se la quota sociale di rinnovo per l'anno in arrivo è di 72 Euro, il Socio che si trasferisce verserà 82 Euro. Detto versamento potrà essere fatto presso la nuova Sezione di appartenenza oppure direttamente alla Segreteria Nazionale di Milano con i mezzi indicati sul sito nazionale.

Da notare che alla domanda di trasferimento accettata che verrà inoltrata alla Segreteria Nazionale di Milano a cura della Sezione di arrivo, deve essere allegata la prova dell'avvenuto versamento della quota di rinnovo sociale, aumentata dei 10 Euro di costi amministrativi, pena il blocco del trasferimento.

SE IL TRAFERIMENTO SENZA VARIAZIONE DI RESIDENZA PREVEDE CAMBIO DI REGIONE, dovrà essere richiesto e ottenuto un NULLA OSTA al trasferimento dai relativi Comitati Regionali. In questo caso la Sezione presso la quale ci si vuole trasferire darà assistenza al Socio per inviare detta richiesta ai Comitati Regionali coinvolti.

NORMATIVA ARI CHE REGOLA I TRASFERIMENTI DI SEZIONE:

ART. 15.3 REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELLO STATUTO SOCIALE ARI

Circ. Segr. ARI del 09/11/2012 CR. 04/12-Sez. 03/12

 

SCARICA MODULO TRASFERIMENTO E ISTRUZIONI