Franco Moretti I4FP: Vita e Storia di un Radioamatore

FP scrisse questo libro nel 2002, sei anni prima della morte, destinandone una copia agli amici più intimi, che tuttora la conservano con gelosia.

Rappresenta uno dei rarissimi esempi di documentazione storica in campo Radioamatoriale.

Quando ancora molti sudenti universitari esitavano, imbarazzati, di fronte ad un PC, Franco, ultraottantenne ma da sempre appassionato delle nuove tecnologie, riversava in MS Word i suoi ricordi, arricchendoli di foto meravigliose tratte dai suoi archivi.

A distanza di più di dieci anni dalla prima stesura, questa riedizione ha evitato accuratamente di intervenire in alcun modo nel testo, lasciando ai lettori odierni il gusto di poter scoprire lo stile diretto, a volte ruvido, che caratterizzava i rapporti di FP con i colleghi e amici Radioamatori.

Ferrara, Settembre 2014

Dario Grossi
IZ4UEZ
Presidente ARI Ferrara

 

Sommario ragionato (a cura di Giancarlo Bresciani, I4YY)

- A quattordici anni primo incontro con la radio, nasce la passione.
- Una TV rudimentale. pag 1
- Come e cosa era un trasmettitore (sui 40 metri) nella seconda metà degli anni trenta. pag 2
- QSL “anonime” pirati per necessità. pag 4
- Parentesi bellica. pag 4
- Incontro con la EIAR a Tripoli nel 1942, come funzionava una broadcasting. pag 5
- Gennaio 1943, l’avventuroso rientro a Ferrara. pag 5
- 8 settembre 1943, l’Italia è allo sbando. pag 6
- Primavera 1944 Franco apre il famoso negozio di Via Mazzini 103. pag 6
- Riparzione di un ricetrans americano ed altri incredibili eventi prima del 25 aprile 1944. pag 7
- Dopo la liberazione costruisce il primo trasmettitore “amatoriale”, attingendo dal surplus militare. pag 8
- Ferrara fine anno 1945, iniziano i primi processi politici. pag 9
- Nasce Radio Ferrara. pag 10
- 15 aprile 1946 Radio Ferrara “per decreto” chiude i battenti. pag 11
- Ritorno alla radio amatoriale. pag 14
- Nasce l’ARI, per la prima volta si esce dalla clandestinità. pag 14
- 1947 costruzione della prima antenna rotativa. pag 18
- I controlli del Ministero PT. pag 19
- L’alluvione del Po del 1951. pag 22
- L’autocostruzione si industrializza… pag 24
- Un anno in Brasile. pag 26
- Arriva la SSB. pag 27
- Continua il piacere per l’autocostruzione. pag 33
- Arrivano i primi computer. pag 35
- La passione per le nuove tecnologie. pag 36

 

 DOWNOLOAD DEL LIBRO (PDF, 1,6Mb)